Come evitare i problemi all’orecchio causati dall’aria condizionata?

Un utilizzo improprio del condizionatore può essere controproducente per la nostra salute, soprattutto per orecchie, naso e gola.

I condizionatori d’aria emettono aria fresca ma secca, rendendo l’ambiente in cui la si usa privo di umidità e rendendo difficile il normale funzionamento dei passaggi nasali e della mucosa che riveste l’orecchio medio: se, a causa della mancanza di umidità nell’aria, le mucose nasali e quelle che rivestono l’orecchio medio perdono la loro umidità, non possono svolgere bene il loro compito ovvero quello di non far entrare i batteri all’interno il naso. La parte posteriore del naso comunica, attraverso la tromba di Eustachio, con l’orecchio. Pertanto, è facile che i batteri che sono entrati finiscano per proliferare nella zona più profonda dell’orecchio.

Quindi cosa fare per proteggere il nostro udito?

  • Per proteggere le orecchie, si consiglia di non mettere l’aria condizionata sotto i 22ºC
  • Si consiglia di non dormire con l’aria condizionata accesa poiché la temperatura corporea scende quando si dorme, il che lascia il corpo in una situazione vulnerabile.
  • Per evitare che l’ambiente si secchi, è una buona opzione posizionare umidificatori o contenitori con acqua nella stanza.
  • Non avere una costante esposizione diretta all’aria fresca, che può creare anche problemi al collo e cervicale.

Contatti

  • Informativa per trattamento di dati personali ai sensi del GDPR 2016/679*
    Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'informativa contenuta nella pagina Privacy Policy